Creta, Grecia


L'isola del mito

Creta è l’isola più grande della Grecia, intrisa di fascino e storia. È una terra antica, la cui storia risale a più di 4000 anni fa. Straordinari e vari paesaggi, territori particolari, distese di sabbia, cucina originale e grande ospitalità: questa è l’essenza di Creta. 

Culla della civiltà minoica, Creta deve la sua fortuna alla posizione vantaggiosa nel mar Mediterraneo, che la resero uno degli imperi marittimi più floridi. Venne assegnata alla Grecia nel 1913, a seguito del Trattato di Londra alla fine delle guerre balcaniche. Nel cuore del Mar Egeo meridionale, Creta è stata per secoli un'orgogliosa protagonista della storia e della mitologia. La capitale è Heraklion, nella parte ovest dell’isola. La città vecchia è circondata da mura veneziane. A pochi chilometri, il leggendario Palazzo di Cnosso - famoso per il mito di Teseo e il Minotauro – uno dei più grandi e meglio conservati dei palazzi minoici di Creta. A sud dell’isola, un importante sito archeologico è Festo, con i suoi palazzi sovrapporti. A Gortina, nel centro dell’isola, è possibile visitare un’agorà con un piccolo anfiteatro e un’acropoli. La villa reale di Agia Traida è stata costruita nel 16 sec e presenta tutte le caratteristiche tipiche dell’architettura palaziale minoica. Il monastero più antico è senza dubbio quello di Arkadi, teatro di una delle storie più tristi e tragiche della storia dell’isola: è proprio qui che si rifugiarono circa 1000 cretesi, per sfuggire all’attacco degli ottomani nel 1866. L’abate ordinò l’accensione delle polveri da sparo, di modo di non cadere nelle mani nemiche. 

La costa settentrionale dell'isola è la più accessibile e, di conseguenza, la più abitata e turistica. Qui si trovano le spiagge più conosciute perché facilmente e brevemente raggiungibili dalle principali zone turistiche. La costa meridionale, che si affaccia sul caldo Mare Libico, è più selvaggia e incontaminata. Le spiagge sono generalmente difficili da raggiungere se non in barca o attraverso gole selvagge e stradine impervie, ma sapranno ripagare lo sforzo con il dorato della sabbia e il mare cristallino. 

Spiagge consigliate, divise per provincia:

Provincia di Hania: Sono almeno un centinaio le spiagge degne di nota nella provincia di Hania, la più occidentale delle quattro prefetture dell'isola di Creta. Tra le migliori, Glyka Nera, una spiaggia di ciottoli che si affaccia sul Mare Libico, a 75 chilometri dalla città veneziana di La Canea (Hania o Chania), raggiungibile in barca o attraverso due sentieri un po’ impervi. 
Molto belle anche le spiagge di Sfakia e Kedrodasos, anche se la spiaggia più famosa e sicuramente più emozionante della parte occidentale dell'isola di Creta resta la laguna di Balos. Le sue acque turchesi, il paesaggio caraibico fanno di questa spiaggia a 56 chilometri a nord ovest di Hania una meta irrinunciabile per ogni turista. Nella zona sudoccidentale di Creta si trova anche la bellissima laguna di Elafonissi, caratterizzata da spiagge esotiche con sabbia bianca e acque turchesi limpidissime.
Provincia di Rethimno: Le spiagge più organizzate sono quelle lungo la costa nord. La zona meridionale, invece, è poco frequentata anche a causa del lungo tragitto necessario per raggiungerla, ma è ricca di veri e propri gioielli quasi completamente incontaminati. Tra le migliori - non solo della provincia di Rethimno ma di tutta Creta - la spiaggia di Agios Pavlos Sandhills, una baia di sabbia che si tuffa in acque verdi profonde con magnifici fondali rocciosi che si trova vicino al villaggio di Agia Galini. Tra le 50 spiagge degne di nota di questa provincia segnaliamo sulla costa meridionale Souda, sulla costa settentrionale vi consigliamo Geropotamos. 
Provincia di Iraklio: Le spiagge sulla costa settentrionale sono quelle più attrezzate e predilette dai turisti, mentre quelle nella parte meridionale mantengono il loro carattere selvaggio. Lungo la costa nord vi consigliamo la spiaggia di Malia e la spiaggia di Agia Pelagia. Anche Palekastro è tra le migliori spiagge della parte nord di Iraklio. La parte meridionale della provincia di Iraklio è ricca di baie tranquille e appartate, molte volte caratterizzate da sabbia nera e un mare turchese. In questa zona vi consigliamo le spiagge di Voidomatis, Chrysostomos, Kaminaki, Aspes e Agios Nikitas.
Provincia di Lessithi: La provincia si trova nella parte orientale dell'isola di Creta e ha una linea di costa di oltre 400 chilometri. Sono magnifiche le spiagge che si trovano lungo le coste orientali tra cui la più affascinante è sicuramente la spiaggia di Vai, contornata dalla bellissima e scenografica foresta di palme. Da vedere assolutamente anche le spiagge principalmente sabbiose e protette dai venti di Istro, Lagoufa, Votsalaki, Xerokambos, Chiona e Agios Antonios. Meravigliose anche le spiagge delle isole di Chrissi e Koufonissi, due piccoli lembi di terra a largo delle coste meridionali nel Mare Libico.


Dove si trova e come raggiungere Creta

Dove si trova: A sud della Grecia, tra il Mar Egeo e il Mar Libico. 
 

Quanto è grande: Creta e' la quinta isola piu' vasta del mar Mediterraneo con una superfice di 8336 kmq.
 

In nave:

Creta dispone di diversi porti dove attraccano i traghetti provenienti e in partenza per la Grecia Continentale e da e per numerose altre isole, sia dell'arcipelago delle Cicladi sia del Dodecaneso. Il principale porto di Creta e' quello di Iraklio, anche i porti di Sitia e Chania offrono ottimi collegamenti con il resto del Paese. Diversi sono i collegamenti con il porto del Pireo ad Atene
 

In aereo:

Voli di linea e low cost dai principali aeropori italiani sui due aeroporti dell'isola, Heraklion e Chania a nord ovest.